CARRELLO:
il carrello è vuoto
Nuovo cliente? Registrati
punte per incisione
Ogni qualvolta si scalfisce una lastra con una punta, tracciando con essa alcuni segni, tratti o altro, si ha una puntasecca.
E' una punta di metallo affilata che viene usata dall'incisore come se fosse una matita.
La particolarità è che la punta non taglia il metallo asportandolo (come nel caso del bulino), ma si limita a spostarlo con la forza della pressione esercitata.
I solchi che si ottengono non sono troppo profondi e mostrano ai lati un leggero rialzo del metallo, dovuto al suo spostamento determinato dalla punta. Queste "barbe" che si sollevano durante la fase di incisione non vengono tolte e, trattenendo l'inchiostro, danno al segno una morbidezza che rende la puntasecca particolarmente riconoscibile, caratterizzata da un alone nerastro e soffuso che, in fase di stampa, appare accanto ai tratti incisi.


 
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, CONSULTA LA COOKIE POLICY.
Cliccando sul pulsante acconsenti all’uso dei cookie.